Figurine Panini

panini1.gif (22113 byte)Chi non ricorda i mitici album di Figurine Panini? I più diffusi erano gli album dei Calciatori: con le loro figurine si giocava a scuola e si scambiavamo i “doppioni” per cercare di completare il proprio album.

L’azienda Panini nasce nel 1961, con la commercializzazione della prima collezione Calciatori, anche se i fratelli Benito e Giuseppe Panini - già gestori dal 1945 di un chiosco per la vendita di giornale nel corso Duomo di Modena - nel 1954 avevano fondato l'Agenzia Distribuzione Giornali Fratelli Panini. Per la copertina di questo primo album fu scelto il giocatore del Milan Nils Liedholm e le bustine di figurine vendute furono ben quindici milioni. Da allora l’album Panini accompagna con regolarità ogni anno la stagione calcistica. Nel 1963 si unirono all'attività gli altri due fratelli Panini, Umberto e Franco.
Nei primi dieci anni della raccolta le figurine si attaccavano con la colla, dal 1972 saranno autoadesive. Ogni squadra di Serie A era raffigurata con quattordici giocatori e in molti casi si vede che le figurine non erano altro che fotografie in bianco e nero colorate a mano.

Con il passare degli anni gli album si arricchiscono: le coppe europee e mondiali, la Serie B e poi la Serie C, i grandi campioni del passato, la nazionale azzurra, le coreografie del tifo organizzato, il regolamento del gioco del calcio, gli arbitri internazionali, il calcio femminile e altro ancora.

Dal 1971 l’uscita dell'album "Calciatori" è accompagnata da quella dell'Almanacco illustrato del Calcio.

Nel 1996-97 l'album festeggia i 35 anni. Per l'occasione sono prodotte delle figurine speciali raffiguranti le copertine più significative del periodo 1961-1996, le quali ripercorrono la storia della casa Panini e con essa quella del campionato di calcio italiano.

Il logo ufficiale della raccolta risale al 1965 ed è un calciatore, con maglia rossa, calzoncini bianchi e calzettoni gialli e neri, ritratto mentre esegue una rovesciata, ispirato al gesto atletico di Carlo Parola durante un Fiorentina-Juventus del 1950. Pur non essendo sempre presente sugli album, il logo della raccolta è sempre stato impresso sulle bustine.

Il Gruppo Panini è oggi leader mondiale nel settore delle figurine e cards da collezione: ha più di 600 dipendenti e conta filiali in Europa e Sud America distribuendo i suoi prodotti in più di 110 Paesi.
La passione collezionistica di Giuseppe Panini ha portato anche all’istituzione, sempre a Modena nel 1992, del Museo della Figurina. Giuseppe sin dagli inizi della sua attività imprenditoriale raccoglie centinaia di migliaia di piccole stampe provenienti da tutto il mondo che ne fanno una delle raccolte più importanti al mondo. Nel Museo costituiscono un inedito punto di vista sulla storia e il costume degli ultimi 150 anni.

Figurine Panini la giornata i partecipanti
e il ristorante
galleria
fotografica
curiosità link utili

freccia.gif (904 byte)

torna alla home