Grande Torino  - il ricordo
Tra i tanti articoli di quei giorni dedicati al Grande Torino, ne abbiamo scelti due. Eccone un estratto.

Alberto Baini (Tuttosport 6 maggio 1949)
" … Così fra tanti anni quando anche noi uno per uno ce ne saremo andati, la gente dirà che c'era una squadra che vinceva sempre e dappertutto, una squadra dalla maglia granata che si chiamava Torino ed era campione d'Italia. Così dirà la gente tra tanti anni e sembrerà una leggenda, sembrerà una favola."

" … Così fra tanti anni quando anche noi uno per uno ce ne saremo andati, la gente dirà che c'era una squadra che vinceva sempre e dappertutto, una squadra dalla maglia granata che si chiamava Torino ed era campione d'Italia. Così dirà la gente tra tanti anni e sembrerà una leggenda, sembrerà una favola."

Achille Campanile (Milano Sera 5 maggio 1949)
"Il Torino non c'è più, ed ora la sua storia sembra una leggenda, una fiaba da raccontare un giorno ai nostri bambini: erano i più bravi, erano i più forti, i più veloci, compivano prodezze e non si arrendevano mai, e quando ebbero vinto il campionato,improvvisamente, in un solo istante scomparvero tutti per sempre. Andavano a giocare sui campi eterni e portavano con sé i loro giornalisti …"

"Il Torino non c'è più, ed ora la sua storia sembra una leggenda, una fiaba da raccontare un giorno ai nostri bambini: erano i più bravi, erano i più forti, i più veloci, compivano prodezze e non si arrendevano mai, e quando ebbero vinto il campionato,improvvisamente, in un solo istante scomparvero tutti per sempre. Andavano a giocare sui campi eterni e portavano con sé i loro giornalisti …"

Il Grande Torino

la giornata

i partecipanti
e il ristorante

il ricordo

Lettera al Trombettiere

Gigi Meroni

galleria fotografica

link utili

freccia.gif (904 byte)

torna alla home