Costante Girardengo - la giornata
28 ottobre 2003

Il ritrovo è a Novi Ligure, in provincia di Alessandria, la città dei Campionissimi, dove è nato Costante Girardengo, ha vissuto Fausto Coppi e dove, da pochi mesi, è stato inaugurato il Museo dei Campionissimi (dal soprannome con cui sono noti i due grandi ciclisti). Ci aspetta Maria Cristina che ci guida nella visita. Il museo è molto vasto e completo – con 3.000 metri quadrati di esposizione è il più grande in Europa dedicato al ciclismo e alla bicicletta – e rappresenta anche uno spaccato del costume italiano.
Le imprese dei protagonisti del ciclismo si intrecciano infatti con l’evoluzione della società. Nella lunga pista centrale troviamo riproduzioni e pezzi originali: dalla ricostruzione del disegno di Leonardo da Vinci all’ultimo modello della Colnago, passando per il velocipede ottocentesco, la prima bici da corsa, la bicicletta pieghevole dei bersaglieri, i tandem e tanti altri cicli. In una sala laterale le bici dei mestieri raccontano un’altra storia: quella dell’arrotino, del gelataio, del caldarrostaio. E poi l’epopea del grande ciclismo: da Costante Girardengo a Mario Cipollini; le biciclette dei campioni, le maglie, i giornali, le foto e soprattutto i filmati originali fanno rivivere le loro imprese. Cuore del museo è comunque la Sala dei Campionissimi, dedicata a Fausto Coppi e Costante Girardengo.

Usciti dal Museo ci rechiamo al cimitero di Cassano Spinola, dove è sepolto Girardengo, per il consueto breve ma doveroso omaggio al mito.

Poi ci si dirige a Castellania, il piccolo paese – circa cento abitanti – dove è nato ed è sepolto Fausto Coppi. E’ ancora il cugino Piero, come nella precedente nostra visita, ad aprirci il piccolo museo e ad accompagnarci al mausoleo dove sono sepolti Fausto e Serse Coppi. Insieme a Piero ci dirigiamo poi alla trattoria di Montegioco, dove ci aspetta anche Ettore Milano, uno dei più importanti e fedeli gregari di Fausto. Il pranzo è allegro e lungo, allietato dagli aneddoti dei nostri ospiti. Al termine il consueto rompetelerighe.

Costante Girardengo la giornata i partecipanti
e il ristorante
galleria
 fotografica
il campione
e il bandito
link utili

freccia.gif (904 byte)

torna alla home