Ugo Tognazzi - la giornata
31 marzo 2004

Ritrovo al casello autostradale di Cremona e incolonnamento in direzione dell'azienda dolciaria Sperlari (produttrice di mostarda, torroni e di diverse qualità di caramelle). La visita allo stabilimento è guidata dal direttore Sviluppo Prodotti e dal direttore Marketing. Ci vengono illustrate tutte le fasi di lavorazione di diversi tipi di caramelle e ci vengono regalati due libri sulla mostarda, prodotto tipico della cucina lombarda.

Alle ore 12 appuntamento in piazza Duomo con la signora Bice Brambilla, nipote del grande attore Ugo Tognazzi. Passeggiando per il centro della città di Cremona la signora ci racconta la vita artistica dello zio arricchendola con simpatici aneddoti e ci porta alla casa dove è nato Ugo. A tavola, al ristorante Hosteria 700, arredato in stilo austriaco del XIX secolo, la signora Bice ci racconta anche le iniziative dell'associazione Ugo Tognazzi città di Cremona, presieduta da Riki Tognazzi e di cui lei è vice presidente, e ci mostra alcune rare foto dell'attore. A Bice è stato regalato il distintivo della Confraternita del Risotto.

Dopo il pranzo ci rechiamo al porto canale di Cremona dove è attraccato, abbandonato a se stesso ormai da alcuni anni, il sommergibile Enrico Toti. Una incredibile vicenda che avrebbe potuto trovare spazio in un film della commedia all'italiana di cui Ugo Tognazzi è stato uno dei sommi interpreti.

Ugo Tognazzi la giornata i partecipanti
e il ristorante
galleria
fotografica
link utili

freccia.gif (904 byte)

torna alla home